19° RALLY BIANCO AZZURRO: TRIONFA JADER VAGNINI CON MARCO BALDAZZI

Si è disputato sotto la pioggia la 19° edizione del Rally Bianco Azzurro, evento di apertura della stagione rallystica nella Repubblica del Titano. 

La vittoria assoluta è andata allo spettacolare Jader Vagnini in coppia con Marco Baldazzi, entrambi portacolori della Scuderia San Marino, bravo e velocissimo con la sua Škoda Fabia R5 ad imporre da subito un ritmo impossibile per gli avversari. Seconda piazza per l’equipaggio siculo-pugliese formato da Bruccoleri e Rapisarda sempre su Škoda Fabia R5. 

Ecco il commento post gara del vincitore assoluto: “Primissima volta su questa macchina affidatami dal Team Sportec, maiprovata se non nei consueti giri dello shakedown. La domenica siamo partiti conservativi e cauti, gomme da bagnato (con l’incognita meteo come per tutti); nel secondo giro dopo qualche regolazione siamo andati migliorando di ps in ps. Sull’ultima ripetizione purtroppo, uscendo il mio diretto rivale, dovevo solo mantenere il mio passo. Dedico questa importante vittoria al mio amico nonché naviga speciale (23 assieme), Silvio Stefanelli che sta combattendo come un leone. Complimenti alla Scuderia San Marino e un grazie immenso ad Andrea di ProLine Sport”.

Terzo gradino del podio per un’altra vettura della casa ceca guidatadai bianco-azzurri Davide Simoncini e Lorenzo Ercolani, ecco un loro commento: “Prima gara con l’R5 soprattutto sotto la pioggia, terreno difficile ma prendendo feeling con la macchina, molto professionale abbiamo fatto una gara in crescendo, aiutata dal ritiro di un paio di avversari, siamo riusciti a raggiungere il podio, ci auguriamo di risalirci presto”.

Quinto assoluto e primo di A7, Nicolas Pancotti navigato da Cardinali Francesco su Renault Clio Williams, sentiamo il pilota: “Arrivando da tre ritiri consecutivi la voglia di fare bene e riscattarsi era tanta. Abbiamo cercato di gestire la gara senza commettere errori, qualche ritiro ci ha fatto recuperare un paio diposizioni in classifica. Gara molto bella risultato veramente positivo, direi week end perfetto speriamo di continuare così”.

Seguito in classifica da Lanci Maicol navigato da Livio Ceci, si posizionano primi di N3 su Renault Clio RS. “Gara organizzata molto bene dalla Scuderia San Marino -commenta Maicol- e per quanto mi riguarda una esperienza tutta nuova perché sul bagnatonon avevo mai corso. Gara difficile ma molto bella”.

Si posiziona ottavo assoluto e primo di N2, con la piccola Citroën Saxo VTS, il giovane equipaggio Emmanuele Perna con alle noteSamanta Grossi, il commento del pilota: “Come si dice solitamente… Gara bagnata, gara fortunata. Al mattino, mille dubbi e pensieri per la testa, poi, allo start della ps1 quando si accende la luce dei 10 secondi, porta chiusa e tutto tace. Restiamo solo io, la mia naviga e la piccola Saxò, si inizia col veloce la macchina muove un po’ ma è quel po’ che piace, dopo aver affrontato con cautela la terra di nuovo giù tutto fino a fine prova, non chiedo nemmeno che tempo abbiamo fatto, così è stato per tutta la gara, ad ogni fine prova una stretta di mano e reciproci complimenti seguiti da una valanga di risate. Quando abbiamo visto la nostra posizione dopo l’ultima ps al riordino di Domagnano, l’emozioni hanno fatto il loro corso. Ci siamo divertiti un mondo, i miei ringraziamenti vanno in primis ad Andrea della ProLine, senza il quale nulla sarebbe stato possibile; poi ringrazio allo stesso modo la mia naviga che è stata bravissima e con la quale stiamo cercando di affinare la tecnica delle note. Ringrazio inoltre tutte le persone che hanno saputo dare consigli preziosi”.

Mazza Matteo con Colombari Giacomo al debutto per la prima volta con la Citroën C2 VTS, si posizionano primi di A6 e quattordicesimi assoluti. Giacomo, il portavoce: “Gara insidiosa per la pioggia con una macchina che non avevamo mai provato prima d’ora e soprattutto sull’acqua. Siamo partiti senza rischiare per poi migliorare prova dopo prova. La macchina come già sapevamo era tosta ma siamo riusciti a portarla in fondo grazieanche all’affiatamento pilota-navigatore. Un ringraziamento agli sponsor e soprattutto all’assistenza MT Motor impeccabile come sempre”.

Prima nel femminile e diciassettesima assoluta è Fabiola Sarti coadiuvata dall’esperto Mauro Marchiori, alla guida della Fiesta R2B (terza di classe) ecco le sue parole: “Bellissima gara, peccato per il tempo, nonostante qualche piccolo problema siamo contenti del risultato, è stata una bella soddisfazione arrivare infondo a questo rally per niente facile! Un grazie a tutti i ragazzi della scuderia per l’impegno che ci mettono ogni volta per organizzare tutto al meglio”.

Primo di N4 e diciottesimo assoluto per Giancarlo Pasquinelli navigato dal tesoriere Roberto Selva per l’occasione a boro Mitsubishi Lancer Evo IX, ecco l’equipaggio: “Ritorno al volante impegnativo, macchina tutta nuova, gara difficile ma gestita al meglio senza un errore con grande esperienza”.

Nello storico affermazione per Stefano Rosati su Talbot Lotus in coppia con il Presidente della scuderia Sergio Toccaceli. Ecco le sue parole: “Un ringraziamento va a tutto il Direttivo, ai piloti e navigatori che hanno partecipato. Prove belle ma insidiose dovute al meteo che hanno comportato una serie di ritiri, tra cui l’uscita di strada della Fiesta R5 sull’ultima ps, ne approfitto di nuovo per fare gli auguri al pilota. Per quanto riguarda noi, abbiamo avuto dei problemini elettrici ma è andato tutto bene anche se sarebbe stato bello arrivare tutti a podio”.

Nonostante il freddo e il maltempo, lo spettacolo della gara organizzata in maniera impeccabile dalla Scuderia San Marino non è mancato, così come il pubblico numeroso sulle ps che ha collaborato con i GUG (Gruppo Ufficiali di Gara) facendo sì che il loro compito/lavoro andasse a contribuire al corretto svolgimento dell’intera gara. Un grazie speciale a Mauro Zambelli, Direttore di Gara, a tutti i commissari ed ai cronometristi presenti nel weekend.

Samanta Grossi

Addetta Stampa Scuderia San Marino

press@scuderiasanmarino.com