ATL-ETICAMENTE SPOT&SPORT IN BANGLADESH CON FABIO FOSSATI

E’ ufficialmente iniziata la nuova avventura di Coach di Fabio Fossati. Allenerà la nazionale di basket del Bangladesh. Una scommessa che, siamo sicuri, Fabio saprà vincere, come sempre ha fatto nella sua grande carriera da coach. Noi non potevamo mancare e quindi saremo al finaco di Fabio in questa esperienza orientale. Dopo i primi approcci con la nuova realtà, che sta vivendo, il coach ci ha inviato le prime impressioni.

Ciao a tutti, ho iniziato questa nuova avventura ma sto vivendo una esperienza che , sinceramente, non pensavo fosse tale. Ho accettato l’incarico di CT della Nazionale di Basket del Bangladesh dopo aver superato molte perplessità dettate dalla lontananza, da un’avventura praticamente al buio, ma con la consapevolezza che sarà una sfida affascinante. Sto conoscendo la realtà del luogo e le strutture che avrò a disposizione. Vi confesso che non pensavo di trovare strutture di così alto livello. Il centro federale scolastico sportivo è un paradiso…mai e poi mai uno potrebbe immaginarsi una cosa del genere. Ci sono tutti gli impianti outdoor ed indoor di tutte le discipline con annessi gli  uffici rispettivi. Mi spiego meglio. Ad esempio, impianti all’aperto per cricket, hockey prato, calcio, nuoto, pallavolo, basket, atletica, arti marziali e, credo di dimenticare qualcosa. Le stesse discipline hanno anche i campi coperti…incredibile. Questo è uno dei paesi più poveri del mondo , ma , in questo centro grandissimo, con un parco infinito ci sono anche gli uffici amministrativi.  Non solo, i ragazzi con qualità tecniche vengono ospitati perché all’interno c’e un college dove studiano e si preparano a diventare futuri protagonisti dello sport bengalese. Ho visto una cosa simile solo a Macolen Svizzera. Loro non hanno allenatori,ma hanno le strutture e chiamano gli allenatori dall’estero per quegli sport che qui hanno poca tradizione. Il basket per esempio. In Italia parliamo di Accademie ma, rispetto a loro, siamo lontani anni luce. Non sto parlando degli Stati Uniti, ma di un paese del terzo mondo…incredibile !!! Amici di Spot&Sport, Vi tengo informati. Oggi ho fatto all’allenamento alle 6.30, le 2.30 in Italia, troppo caldo e un tasso di umidità pazzesco.

Ciao a presto Fabio