DOHA 2019 AL VIA

Inizia oggi l’edizione 2019 dei Campionati del Mondo di Atletica Leggera. L’impianto di Doha ospiterà la manifestazione fino a Domenica 6 Ottobre periodo nel quale saranno 66 gli atleti italiani in gara.

Alle ore 15,40 la prima atleta azzurra in gara, Sara Fantini nel Lancio del Martello. L’atleta in forza al Gruppo Sportivo dei Carabinieri, si presenta in pedana con un accredito di 70,30 mt ottenuto lo scorso Giugno a Livorno. A seguire, ore 16,10, sarà il momento della marchigiana Eleonora Vandi ( Atletica Avis Macerata) nelle qualificazioni degli 800 mt, dove si presenta con un accredito di 2’00”88 ottenuto a Rehlingen il 09/06/2019.  Alle 16.30 fari puntati sulla pedana del Salto con l’Asta, dove avremo in gara una amica di Spot&Sport, Roberta Bruni (Carabinieri) al via con un personale di 4.60 datato 2013 e con il fresco 4.52 ottenuto ad inizio mese in Piazza a Chiari (Bs).  Alle 17.05, sarà il momento della velocità e della coppia di sprinter azzurra, Filippo Tortu (Fiamme Gialle) e Marcell Jacobs (Fiamme Oro). Resisteranno i PB dei nostri velocisti? 9”99 per il Filippo e 10”03 di Marcell? Filippo ha dichiarato ad un giornale nazionale la volontà di abbassare il suo record e Marcell si dice pronto per la gara. Ancora poche ore e lo scopriremo. Elena Vallortigara (Carabinieri) ed Alessia Trost (Fiamme Gialle), inizieranno la loro gara sulla pedana del Salto in Alto alle 17,40. Entrambe le atlete si presentano con PB di rilievo, 2.02 per Elena e 2.00 Alessia. Si cambia pedana ed alle 18.25 sarà in gara nel Salto Triplo Andrea Dellavalle (Fiamme Gialle). Per lui un PB di 16.95 mt ottenuto a metà Luglio a Gavle. Ci aspettiamo buone notizie anche dalla gara prevista alle 18.55. I 5000 mt vedranno al via Yeman Crippa (Fiamme Oro ) che a Londra nel mese di Luglio ha corso la distanza in 13’07”84 e Said El Otmani (Esercito) capace di correre i 5000 in 13’19”30 a Rabat a metà Giugno. A chiudere la giornata,e più precisamente alle 23.00, il via alla Maratona femminile. Due le atlete in gara, Sara Dossena (Laguna Running) che lamenta, purtroppo qualche problema ad un dito del piede e Giovanna Epis (Carabinieri). E’ una delle gara che sino alla fine sono state in dubbio causa temperature elevate ed umidità.

A noi non resta che attendere le 15,40 ed iniziare a tifare per le Azzurre e gli Azzurri.