Info a : segreteria@spotesport.it

COMUNICATI VARI






Giochi Europei Paralimpici Giovanili: foto e video

Foto :
https://goo.gl/VVTfBU
Video Epyg 2017 su Youtube :
https://www.youtube.com/watch?v=Lh5eA9er69U

(Fonte :
Michele-Marco/LoSprint
- Ufficio Stampa Epyg 2017)



LA LEONESSA CORSE: WEEKEND TRA SEBINO E PEDAVENA


Al Sebino Saresera e Amici si sfideranno in R2 mentre De Cecco e Vivenzi saranno rivali nella N2. Soretti e Lanzoni saranno invece di scena alla salita Pedavena Croce D’Aune.
Brescia- Finale di stagione tambureggiante per la Leonessa Corse che dopo aver archiviato il Rall Coppa Valtellina, è già pronta a ributtarsi nella mischia con due gare: il Rally del Sebino e la salita Pedavena Croce D’Aune. Sulle strade del rallyday orobico ci saranno infatti quattro equipaggi del sodalizio bresciano: in categoria R2 incroceranno i guanti Gianluca Saresera con Daniele Taufer e Roberto Amici con Sandro Ghidini che utilizzeranno entrambi delle Peugeot 208 preparate con cura dalla Vieffecorse. Saresera già un anno fa si mise in luce con un ottimo secondo di classe sugli asfalti loveresi ed ora cercherà quantomeno di replicare. Diverso invece il discorso di Roberto Amici che assaggerà per la prima volta le bontà tecniche della millesei francese. Sempre legati la marchio Peugeot gli altri due equipaggi. In N2 Alessandro Vivenzi e Diego Agnesi hanno intenzione di farsi notare nelle zone alte della graduatoria dopo che in Valtellina sono riusciti a togliersi di dosso la ruggine di una lunga inattività: la loro 106 sarà quella della veneta PR2 Sport. Il 26enne Valerio De Cecco invece, utilizzerà come al solito la 106 di famiglia navigato dalla sorella Amalia; entrambi, solo pochi giorni fa, hanno assistito e tifato al rientro alle corse di papà Sergio e ora invece i ruoli saranno invertiti. Il Sebino si correrà domenica 8 ottobre sulle speciali di Rogno e Val di Scalve.
Dai rally alle salite. La Pedavena Croce D’Aune è una delle corse di riferimento a livello nazionale e Mauro Soretti, così come Robert Lanzoni non potevano mancare. Nella corsa valevole come ultimo round per il Campionato Italiano Velocità in Montagna, Soretti proverà a stupire tutti come già fatto elle altre precedenti gare stagionali: ovviamente, a suo supporto ci sarà la Subaru Impreza preparata dallo stesso driver di Alfianello. Sulla ormai intramontabile Opel Astra invece, Robert Lanzoni sarà a caccia di un buon piazzamento nella classe a bordo del suo bolide dotato di cambio sequenziale al volante. La corsa si svolgerà sabato 7 ottobre con le manche di qualifica e domenica 8con invece le due salite cronometrate da 7,785 km ciascuna.





Luca Del Vitto - Addetto stampa


CALCIO OSPITALETTO

GIUSEPPE TESSADRELLI: “FAREMO DI TUTTO PER RAGGIUNGERE RISULTATI ADEGUATI A UNA SOCIETÀ DI GRANDE PRESTIGIO”
E’ iniziata con le prime sedute di allenamento l’avventura di Giuseppe Tessadrelli sulla panchina dell’Ospitaletto. Il tecnico ha cominciato a conoscere il nuovo ambiente e si è incontrato con i vertici della società e con il direttore generale Giacomo Bramé. In seguito ha parlato con i giocatori ed ha stilato il programma di lavoro che caratterizzerà il prosieguo di questa stagione per la squadra arancione che ha iniziato il Campionato di Seconda Categoria con il freno a mano tirato: “Ho tanta voglia di far bene – sono state le prime parole di Mister Tessadrelli – Ho una grande curiosità di poter conoscere bene l’ambiente. Sono arrivato in una società che, al di là di quello che può essere il livello del presente, vanta grandissime tradizioni. Tradizioni che meritano di essere rispettate e, proprio per questo, faremo di tutto per raggiungere risultati adeguati ai desideri della dirigenza”. Subentrare a stagione in corso non è mai facile, ma Giuseppe Tessadrelli guarda avanti con convinzione: “Subentrare è sempre un problema, non è certo come cominciare sin dall’inizio. In ogni caso il nostro intento è semplice, vogliamo cercare di capire cosa non ha funzionato e risalire la china. Se le cose sono andate in questo modo, con un cambio in panchina, questo vuol dire che ci sono state alcune difficoltà in più rispetto al previsto. Adesso noi non dobbiamo guardarci troppo indietro, dobbiamo voltare pagina ed iniziare la nostra risalita”. Un proposito che richiede grande voglia di fare ed unità di intenti. “Tutti insieme dobbiamo dare il massimo per una maglia illustre come quella dell’Ospitaletto. Se vogliamo riuscire in questo programma dovremo lavorare con grande volontà ogni giorno ed essere sempre compatti. Remando tutti insieme dalla stessa parte, con determinazione e voglia, potremo fare bene come tutti noi desideriamo”.

Si ringrazia per la notizia Luca Marinoni



COMUNICATO STAMPA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY LEAGUE


Italia League: ecco i 30 giocatori per il Mondiale
La Federazione Italiana Rugby League, nella figura dell'head coach della nazionale italiana Cameron Ciraldo, ha scelto i 30 giocatori che parteciperanno alla prossima Coppa del Mondo in Australia, Nuova Zelanda e Papua Nuova Guinea. La lista dei convocati è stata resa pubblica alla presenza del Sottosegretario di Stato del Ministero della Difesa, Domenico Rossi e dell'Ambasciatore Italiano in Australia, Pier Francesco Zazo. A capitanare gli Azzurri sarà il veterano Mark Minichiello, mentre il suo vice sarà James Tedesco. L'allenatore Cameron Ciraldo si dice molto fiducioso verso la partecipazione a questa Coppa del Mondo. L'Italia League, in preparazione, giocherà contro Tonga il 20 ottobre a Innisfail.
C'è grande orgoglio per questa seconda pareecipazione ad un Mondiale - commenta Orazio D'Arrò, presidente della FIRL - l'intenzione è quella di ben figurare. Il girone di qualificazione non è di certo facile, ma questa squadra ha le qualità per giocare a viso aperto contro tutti.
Di seguito i convocati dell'Italia League alla prossima Coppa del Mondo:
Daniel Alvaro - Mirco Bergamasco - Nathan Brown -Christopher Calegari - Jake Campagnolo - Terry Campese - Justin Castellaro - Gioele Celerino - Chris Centrone - Mason Cerruto - Ryan Ghietti - Oliver Gildart - Jaume Giorgis - Gavin Hiscox - Jack Johns - Richard Lepori - Josh Mantellato - Mark Minichiello (C) - Nathan Milone - Giuseppe Pagani - Ricardo Parata - Dean Parata - Emanuele Passera - Edoardo Pezzano - Keiran Quabba - Joel Riethmuller - Brendan Santi - James Tedesco - Joel Tramontana - Paul Vaughan - Jayden Walker - Colin Wilkie - Shannon Wakeman

Davide Macor - Media Manager - FIRL

TROFEI MOTOESTATE


I programmi del Motoestate per la stagione 2018 sono all' insegna del rinnovamento. La prima novità riguarda la reintroduzione della categoria Supermono, assente in Italia dal 1995, ultimo anno nel quale si svolse il campionato nazionale. Una categoria che rispecchia appieno il leit motive del MES, dove l'attenzione al contenimento dei costi va a braccetto con la volontà di creare formule di gara che offrano il massimo divertimento.
Ecco quindi tornare di attualità le Supermono. I motori monocilindrici sono infatti quelli dall' architettura di base più semplice, economici e facilmente reperibili sul mercato dell'usato. In un periodo in cui impera la preparazione di Cafè Racer, il MES vuole offrire a tutti coloro che sentono di avere la capacità di assemblare una vera moto da competizione la possibilità di farlo con un budget ridotto.
Sono infatti sempre di più gli appassionati che recuperano gli ottimi telai delle moto sportive e li vanno ad accoppiare con motori monocilindrici di piccola e media cubatura, ricavandone delle moto divertenti, economiche sia nella produzione che nella gestione, ma soprattutto capaci di esprimere la personalità e le convinzioni di chi questa moto l'ha progettata ed assemblata. Spazio anche a chi desidera sfruttare l'idea della spagnola moto4 (kit 3 in Italia), motore e telaio da cross, adattato alla velocità attraverso la sostituzione di cerchi, sospensioni, impianto frenante e sovrastrutture, oppure a chi desidera costruirsi ex novo il proprio telaio. I preparatori potranno dare sfogo alla propria fantasia ed alle proprie conoscenze meccaniche. Nel week end di gara i piloti avranno a disposizione 2 sessioni di prove il sabato ed una la domenica mattina. La gara si svolgerà la domenica pomeriggio. Supermono Mini: sono ammessi alla categoria motori da 450 cc di 4 tempi. Il motore deve essere di produzione e reperibile sul mercato, vietate le elaborazioni, oppure protitipi ( premoto3, moto3, moriwaki) con telaio e motore liberi. Il telaio è libero: può essere di derivazione di serie, di serie, oppure prototipo. Supermono Open: motocicli con volumetria massima di 800 cc (senza tolleranza) liberamente elaborati o costruiti come prototipi purchè a 4 tempi, con un solo cilindro, un solo pistone, una sola camera di scoppio e con aspirazione normale. La categoria sarà in monogomma Dunlop. Il numero di gomme sarà contingentato ad un massimo di 2 treni a week end di gara.





Segreteria trofeimoto.it



Colnago Cycling Festival

04 OTTOBRE ORE 21:00 - PRIMO ROUND ISCRIZIONI 1000 DORSALI Ormai è un rito, allo scoccare delle ore 21:00 di mercoledì 04 ottobre messi a disposizione 1000 ambitissimi dorsali per tutti coloro che desiderano ardentemente iscriversi alla 6° Edizione della Granfondo Colnago, l’evento clou del ricco week end dedicato alla bicicletta, il Colnago Cycling Festival, che per il 2018 andrà in scena il 6-7-8 aprile a Desenzano del Garda. Le procedure per accaparrarsi il proprio numero di gara ed entrare quindi di diritto a far parte di una delle manifestazioni più belle nel panorama del ciclismo amatoriale, sono semplici, basta collegarsi al sito ufficiale della manifestazione, www.colnagocyclingfestival.com e cliccare il tasto apposito per attivare il meccanismo di iscrizione. Ricordiamo che una volta effettuata l’iscrizione, sarà controllata e inserita nell’elenco iscritti entro 7 giorni lavorativi.
Tutti gli iscritti entro il 12 Gennaio 2018 avranno il pettorale personalizzato con nome e cognome. Dopo tale data non sarà più possibile per nessuno la sostituzione o disdetta di un atleta, quindi questa è l’occasione giusta per garantirsi il proprio dorsale e per scegliere di vivere uno degli appuntamenti ciclistici più belli e appassionanti fra le granfondo internazionali. Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale della manifestazione e seguire gli aggiornamenti sulla pagina facebook.
La Granfondo Colnago è la seconda prova del calendario dello Zero Wind Show, il Circuito che premia la passione e che quest’anno annovera ben 9 manifestazioni fra le più belle in Italia.
Visita il sito ufficiale





Colnago Cycling Festival Press Office
www.colnagocyclingfestival.com


Legislazioni

In questa sezione del sito troverete tutte le leggi,regolamenti e la giustizia sportiva
Legislazioni
.